I cittadini extracomunitari possono riunire il proprio nucleo familiare, direttamente dall’Italia, in presenza di determinati requisiti di legge.

Si tratta della coesione familiare che consente ai familiari di un cittadino extracomunitario regolarmente soggiornante nel nostro Paese di ottenere un permesso di soggiorno per motivi di famiglia.

I requisiti per la coesione familiare sono gli stessi previsti per il ricongiungimento familiare: il permesso di soggiorno per “coesione familiare” (o più precisamente per “motivi familiari”) viene rilasciato allo straniero già presente nel territorio italiano. Il ricongiungimento, invece, riguarda i familiari che si trovano all’estero.

La coesione familiare, disciplinata dall’art. 30 comma 1 lettera c) del Testo Unico per l’Immigrazione, consiste nella conversione del permesso di soggiorno originariamente posseduto in un permesso per motivi famigliari.

Servizi per Migranti può offrirti assistenza nello svolgimento delle pratiche e assistenza in tutta la documentazione da produrre. Monitoriamo la tua posizione per te seguendoti dall’invio all’accettazione della tua richiesta di permesso di soggiorno per coesione familiare.

Hai bisogno di più informazioni o desideri un preventivo?

CONTATTACI SUBITO!

Il primo incontro è gratuito!

Come richiedere il permesso di coesione familiare e per quali familiari

I familiari per i quali si può richiedere la coesione familiare sono gli stessi per i quali è possibile chiedere il ricongiungimento familiare (ai sensi dell’art. 29 del Testo Unico Immigrazione e successive modifiche) :

  • coniuge maggiorenne;
  • figli minori, a condizione che l’altro genitore, qualora esistente, abbia dato il suo consenso;
  • figli maggiorenni a carico, qualora per ragioni oggettive non possano provvedere alle proprie indispensabili esigenze di vita in ragione del loro stato di salute che comporti invalidità totale;
  • genitori a carico, qualora non abbiano altri figli nel Paese di origine o di provenienza, ovvero genitori ultrasessantacinquenni, qualora gli altri figli siano impossibilitati al loro sostentamento per gravi documentati motivi di salute.

I requisiti per richiedere la coesione familiare

I requisiti necessari per la coesione sono gli stessi del ricongiungimento familiare:

  • idoneità dell’alloggio, dimostrabile attraverso il certificato di idoneità alloggiativa rilasciato l’Ufficio Tecnico del Comune dove è situato l’immobile;
  • reddito minimo sufficiente non inferiore all’importo annuo dell’assegno sociale aumentato della metà dell’importo dell’assegno sociale per ogni familiare da ricongiungere. La legge prevede la possibilità di cumulare il proprio reddito con quello dei familiari conviventi.

Modalità di richiesta per la coesione familiare

La richiesta di conversione del permesso del soggiorno originariamente detenuto in un permesso per motivi familiari, va fatta alla Questura competente, tramite kit postale reperibile presso gli uffici postali abilitati al servizio.

Al kit devono essere allegati, in copia, i seguenti documenti:

  • dimostrazione del possesso dei requisiti di legge;
  • certificati attestanti il vincolo familiare, se rilasciati da Stati esteri devono essere debitamente tradotti legalizzati e validati;
  • certificato di idoneità alloggiativa;
  • dichiarazione dei redditi;
  • permesso di soggiorno originariamente posseduto dal richiedente e permesso di soggiorno del familiare regolarmente soggiornante in Italia;
  • passaporto in corso di validità.

Hai bisogno di più informazioni o desideri un preventivo?
Il primo appuntamento è gratuito